Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







lunedì 28 giugno 2010

Video della settima puntata di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" trasmessa su "Giovanni Paolo TV" il 27 giugno 2010


Salumeria e arte della cucina
Salumerìa ärta ‘dla cuzén’na

Settima puntata
Prima parte, min. 5,36

Clicca sotto

http://www.youtube.com/watch?v=sspDnUWWGO0

Proverbi vizzi e virtù
Vìssi e virtù

Settima puntata.
Seconda parte. min. 6,17
Clicca sotto

http://www.youtube.com/watch?v=13W4OQAPg68


Tutte le puntate di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" sono inserite anche su
http://www.pramzanblog.com/
Nella foto Nicola Gennari


sabato 26 giugno 2010

Bene la prima serata di "Spéta ch'a m' mètt a djéta" davanti a 300 persone al Parco Verde Orzi di Baganza


(Per ingrandire clicca sulle foto)
(Testo blu in Italiano)
Nel Parco verde Orzi di Baganza nel quartiere Molinetto, si è svolta la prima delle sei serate organizzate dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, dal titolo “Spéta ch'a m' mètt a djéta” . Protagonista il, gruppo G.I.D. gruppo interassociativo per il dialetto, composto da Famìa Pramzana, Parma Nostra, Parmaindialetto, Parma Musicale, Circolo Pertini e Circolo Guareschi, e come protagonisti da Anna Maria Dall’Argine, Mariangela Bazoni, Luigi Frigeri Giorgio Capelli, Maurizio Landi, Giuseppe Mezzadri, Enrico Maletti, Claudio Cavazzini e Ermes Ghirardi. Nello spettacolo sono state individuate alcune poesie, testi, canzoni, battute, tutte in dialetto Parmigiano, che tessono le lodi delle nostre specialità, ed altre che invece cercano di convincere ad intraprendere una seria dieta, nelle quali risalta sia la condizione di depressione di chi si deve privare di tanta bontà sia spinge a moti di ribellione che portano, chi è messo a “ stecchetto”, verso una sorta di liberazione.Seconda serata, martedi 29 luglio nel quartiere Golese a Baganzola in piazza Luigi Salvarani.
Bén bombén la prìmma seräda äd Spéta ch'a m' mètt a djéta



(Testo giallo dialetto Parmigiano)
In-t-al Pärch vérd Orzi äd Bagansa in-t-al cuartér Molinètt, gh’é stè la prìmma dil séz serädi organizädi da l’Asesorät ala Cultura dal Cmón ädi Pärma, dal titol “Spéta ch'a m' mètt a djéta” . Protagonista al, grupp G.I.D. grupp interasociatìv p’r al djalètt, compost da Famìa Pramzana, Parma Nostra, Parmaindialetto, Parma Musicale, Circolo Pertini e Circolo Guareschi, e cme protagonìssta da Anna Maria Dall’Argine, Mariangela Bazoni, Luigi Frigeri, Giorgio Capelli, Maurizio Landi, Giuseppe Mezzadri, Enrico Maletti, Claudio Cavazzini e Ermes Ghirardi. In-t-al spetacol è stè individuè socuànt poezii, tést, cansón, batudi, tùtti in djalètt Pramzàn, chì mètton insèmma il lòdi dil nostri specialitè, e ätri che invéci i sércon äd convìnciort a intrapréndor ‘na sérja dieta, in-t-i cuäi rizälta sia la condisjón äd depresjón äd chi s’a da privär äd tanta bontè e a dil manéri äd ribeljón chi pòrton, còj che è mìss a “ stechètt”, vèrs ‘na sòrta äd liberasjón .Seconda seräda, martedi 29 lujj in-t-al cuartér Goléz a Bagansóla in pjàsa
Luigi Salvarani.
(Tgnèmmos vìsst)
(Pramzan dal sas)

venerdì 25 giugno 2010

A PARMA DAL 1 AL 4 LUGLIO FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI BURATTINI


FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI BURATTINI
UNA SPECIALE RASSEGNA NEL SEGNO DEL DIVERTIMENTO
E DELLA FANTASIA

Il grande marionettista svedese Michael Meschke, in occasione di un
suo viaggio in India, chiese a un santone che cosa fosse la
tradizione. Questi rispose: fare cose nuove. Il nuovo, infatti, può
nascere solo da chi, avendo assimilato le cognizioni che sono maturate
nel passato, sappia comunicare col presente per costruire il futuro. È
questa l'idea che caratterizza il Festival internazionale dei
Burattini, in cui si darà spazio a compagnie tradizionali e a una
serie di gruppi tra i migliori che oggi operano a livello
internazionale. La manifestazione, dedicata alla memoria di Giorgio
Belledi, si terrà a Parma dall'1 al 4 luglio: è promossa dal Comune di
Parma, Assessorato alla Cultura, e organizzata dal Castello dei
Burattini, con la collaborazione tecnica di Solares-Fondazione delle
Arti. Sponsor Camera di Commercio, Ascom Parma-Confcommercio, Parma Motors.
Direzione artistica del professor Remo Melloni.

TUTTI GLI SPETTACOLI SONO AD INGRESSO GRATUITO

Info:
www.castellodeiburattini.it
mail: castellodeiburattini@comune.parma.it
Tel. 0521 031631

lunedì 21 giugno 2010

Il video della sesta puntata di "Socuànt minùd in Djalètt Pramzàn" trasmessa su "Giovanni Paolo TV". il 20 giugno 2010



Il Corpo Umano

Sesta Puntata.
Prima Parte, min. 5,39

Clicca qui sotto

http://www.youtube.com/watch?v=3KDHHw9FkqQ

Proverbi sul corpo umano e malattie

Sesta Puntata.
Seconda Parte, min. 6,54
Clicca qui sotto
Tutte le puntate di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" sono inserite anche su
http://www.pramzanblog.com/

lunedì 14 giugno 2010

Il video della quinta puntata di "Socuànt minùd in Djalètt Pramzàn" trasmesso su Giovanni Paolo TV. il 13 giugno 2010


Gli attrezzi del meccanico (ozvì)
Quinta Puntata.
Prima parte, durata min. 5,17

Clicca qui sotto
http://www.youtube.com/watch?v=_mVPhGz8XiA


Proverbi sui mestieri e le professioni

Quinta Puntata.

Seconda parte, durata min. 7,41

Clicca qui sotto

http://www.youtube.com/watch?v=ny2E-tPp1MI

Tutte le puntate di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" sono inserite anche su

http://www.pramzanblog.com/

venerdì 11 giugno 2010

Il dialetto nelle piazze di 6 quartieri di Parma. Il programma estivo del gruppo di "Stasìra parlèmma in djalètt"

PRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO DI CABARET
"spéta ch'a m' mètt a djéta"

(Testo solo in Italiano)
Nell'estate 20
09 un gruppo di iscritti di sei associazioni culturali di Parma ha deciso di collaborare per portare avanti un progetto di promozione del nostro dialetto:
Famija Pramzana ( Anna Dall'Argine, Maurizio Landi, Frigeri Luigi, Giorgio Capelli
Parma Nostra ( Giuseppe Mezzadri)
Parmaindialetto
( Enrico Maletti)
Parma Musicale (prof.ssa Mariangela Bazoni )
Circolo Pertini
(Ermes Ghirardi )
Circolo Guareschi (Claudio Cavazzini)
Segreteria e responsabile del coordinamento generale (Elena Di Dato)

La prima proposta di uno spettacolo di Cabaret sulle vecchie osterie dell'oltretorrente intitolato
“ Stasìra parlèmma in djalètt “ è stata portata avanti con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Parma.
A seguito del gradito riscontro della precedente proposta, l'Assessore alla Cultura del Comune di Parma Luca Sommi, ha riconfermato la fiducia nella nuova iniziativa dal titolo “ Spéta ch'a m' mètta a diéta “ annoverandola nella cornice del recupero dei quartieri .
Lo spettacolo di quest'anno è incentrato sulle problematiche delle diete che quotidianamente vengono proposte da un mercato che ci vorrebbe tutti scattanti, efficienti, magri e agili.... ma soprattutto sulla contraddizione di vivere in una terra di eccellenze alimentari, che ci sono invidiate da tutto il mondo per le loro peculiarità e soprattutto bontà. “ Diete dimagranti” , un vero e proprio assalto al nostro antico piacere della convivialità attorno ad una tavola ben imbandita da condividere con amici.
Pertanto , il programma è caratterizzato da poesie, monologhi,sketches e canzoni che tessono le lodi delle nostre specialità culinarie ed altre, che in antitesi, incitano alla .... “libera magnäda”.
Quindi sono state individuate alcune poesie che tessono le lodi delle nostre specialità, ed altre che invece cercano di convincere ad intraprendere una seria dieta,
nelle quali risalta sia la condizione di depressione di chi si deve privare di tanta bontà sia spinge a moti di ribellione che portano, chi è messo a “ stecchetto”, verso una sorta di liberazione !

PROGRAMMA DEI 6 SPETTACOLI

1) Giovedi 24 giugno Quartiere Molinetto,
Area Verde Orzi di Baganza

2) Martedì 29 giugno Quartiere Golese, Piazza L. Salvarani -Baganzola

3) Giovedì 15 luglio Quartiere Vigatto,
Parrocchia Santa Lucia Corcagnano

4) Giovedì 26 agosto Quartiere S. Leonardo, Piazzale Salsi

5) Martedì 31 agosto Quartiere S. Lazzaro,
Cooperativa La Bula-strada Quarta

6) Venerdi' 3 settembre Quartiere Cittadella,
Parco Bizzozzero.

SCALETTA DELLO SPETTACOLO

PROLUSIONE E SALUTO AI CONVENUTI ( Anna Dall'Argine )
PRESENTAZIONE DEL CONDUTTORE ( Giuseppe Mezzadri)

Gli intervalli fra una proposta e l'altra, saranno gestiti da Giuseppe Mezzadri nella figura di conduttore e “ maestro concertatore” che interverrà con battute sagaci....ovviamente in tema.

INNO D'INIZIO: canzone ( testo Capelli ) cantano tutti i partecipanti

POESIA : La compagnia ädlà Djéta ( adatt.Capelli ) recita
Giorgio Capelli

CANZONE : “ Mattinata di Leoncavallo” ( testo Capelli ) c
anta Giorgio Capelli

POESIA : i Ciccioli ( adatt. Capelli di tradizione reggiana ) recita
Luigi Frigeri

POESIA : La scoperta d' janolén ( zerbini) recita Enrico Maletti.

CANZONE:Parole parole (canzone di Mina, testo Capelli) canta
Giorgio Capelli e Mariangela Bazoni

MONOLOGO: Discor
so del presidente della fegopa (Federasión Gozén Padàn) testo Capelli
recitano Maurizio Landi e Giorgio Capelli.

POESIA : L'indigestión äd gruggn ( Gennari) recita Mariangela Bazoni

CANZONE: La magnè una testa ad gozén ( testo Capelli ) canta
Bazoni - Capelli

POESIA : Al sugh ( Bertozzi ) recita Caludio Cavazzini

SKETCH : La sén’na dal Parti' ( Rosetta Grassi) recita
Mariangela Bazoni

POESIA : Al lambrusch ( L.Vicini ) recita Ermes Ghirardi

SKETCH : Al gozén sopp ( Landi) recita
Maurizio Landi ed Ermes Ghirardi.


INTERVALLO SECONDO TEMPO


CANZONE : oh mamma mamma ( testo Capelli) cantano
Bazoni Capelli

POESIA : al culatel ( Vicini ) recita Enrico Maletti

SKETCH: Al zlè ala melanzana ( Landi) recitano Maurizio Landi-Claudio Cavazzini- Mezzadri Anna Maria Dall'Argine

POESIA : Il monte delle vigne ( Bertozzi ) recita Giuseppe Mezzadri

MONOLOGO : Psicologia e salam ( adatt. Capelli) recita
Giorgio Capelli e Maurizio landi

POESIA : La dieta ( Frigeri) recita Luigi Frigeri

CANZONE : stornell
i pramzàn ( testo Capelli ) canta Giorgio Capelli

POESIA : Do fténni ad parsutt ( Pezzani ) recita Claudio Cavazzini

POESIA : La gòssa ( Zerbini ) recita
Enrico Maletti

CANZONE: Parmigianeide ( testo Bazoni) canta
Mariangela Bazoni e Giorgio Capelli

SKETCH : Al ristorant (Landi-Dall'Argine) recita
Landi- Dall'argine-Cavazzini

Saluto di chiusura da parte di Anna Maria Dall'Argine

INNO DI CHIUSURA: L'ostaria dal risolón ( testo Capelli ) cantano tutti i partecipanti
(Nelle foto: 1) Giorgio Capelli, 2) Giusepe Mezzadri, 3) Mariangela Bazoni, 4) Enrico Maletti, 5) Claudio Cavazzini, 6) Anna Maria Dall'Argine, 7) Luigi Frigeri, 8) Maurizio Landi, 9) Ermes Ghirardi, protagonisti delle serate dialettali del gruppo "Stasìra parlèmma in djalètt".)





lunedì 7 giugno 2010

Il video della quarta puntata di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" su Giovanni Paolo TV


Abbigliamento maschile e femminile
Quarta Puntata.
Prima parte, durata min. 5,10
Clicca sotto.
http://www.youtube.com/watch?v=_AE-rPE-u0o&feature=channel

Proverbi Parmigiani riguardanti il denaro
Quarta Puntata.
Seconda parte, durata min. 6,29

Clicca sotto.
http://www.youtube.com/watch?v=t47GdMxgrpk&feature=channel

Tutte le puntate di "Socuant minùd in djalètt Pramzàn" sono inserite anche su www.pramzanblog.com

giovedì 3 giugno 2010

Da la Compagnia "I Burattini dei Ferrari" riceviamo e pubblichiamo.


La Compagnia I Burattini dei Ferrari
è lieta di invitarVi al Teatro Museo Giordano Ferrari -

il castello dei burattini via Melloni, 3 - Parma

Domenica 06 giugno 2010 ore 15.30

Proiezione del film/documentario sulla famiglia

Ferrari burattinai da 120
anni giunti alla 4° generazione
"The puppeteers"
interviste ai grandi Dario Fo, Bernardo Bertolucci
Voce narrante il vincitore del premio Oscar
Ernest Borgnine

" LA FAVOLA DELLE TESTE DI LEGNO"
Storia dell'animazione dalle origini ad oggi in forma teatrale

Vi attendiamo
Daniela & Giordano Ferrari

mercoledì 2 giugno 2010

Sabato 5 giugno, 196 anniversario di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

(Testo blu in Italiano)
Tutto pronto per il 196 Anniversario di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri che si svolgerà sabato 5 giugno dalle ore 18, Presso il “Palazzo Ducale” di Parma sede dell’Arma dei Carabinieri.
Come tutti gli anni, per l’occasione Parmaindialetto pubblica la Preghiera del Carabiniere “Virgo Fidelis” in Italiano e in dialetto Parmigiano.

(Testo giallo dialetto Parmigiano)
Sabot 5 zuggn, 196 anivarsäri äd Fondasjón äd l’Arma di Carabiniér.
Tutt pront p’r al 196 Anivarsäri äd Fondasjón äd l’Arma di Carabiniér ch’al sé svolgiarà sabat 5 zuggn dalj or 18, in-t-al “Palas Ducäl” äd Pärma seda äd l’Arma di Carabiniér.
Cme tutt j àni, par l’ocazjón Parmaindialetto pubblica la Preghjéra dal Carabinér “Virgo Fidelis” in Italjan e in djalètt Pramzàn.
(Pramzàn dal sas)
(Tgnèmmos vìsst)

PREGHIERA DEL CARABINIERE

Dolcissima e Gloriosissima Madre di Dio e nostra,
noi Carabinieri d’Italia, a Te eleviamo reverente il pensiero,
fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!
Tu, che le nostre Legioni invocano confortatrice
e protettrice col titolo di “Virgo Fidelis”,
Tu accogli ogni nostro proposito di bene
e fanne vigore e luce per la Patria nostra;
Tu accompagna la nostra vigilanza,
Tu consiglia il nostro dire,
Tu anima la nostra azione,
Tu sostenta il nostro sacrificio,
Tu infiamma la devozione nostra!
E da un capo all’altro d’Italia suscita
in ognuno di noi l’entusiasmo di testimoniare,
con fedeltà sino alla morte,
l’amore a Dio e ai fratelli Italiani.
Amen!

PREGHJÉRA DAL CARABINÉR

Dólsa e Glorióza Mädra dal Sgnór e Mädra nostra,
nojätor Carabinér d’Itàlja, a Ti alvèmma con rivarénsa al pensér,
pjénna ‘d sperànsa la preghjéra e cäld al cór!
Ti, che il nòstri Legión i sercon confortansa
e protetóra col tìtol äd “Virgo Fidelis”,
Ti aceta ogni nòstor propòzit äd bén
e fàni forsa e luza par la Pàtrja nòstra;
Ti acompàgna la nòstra sorveljànsa,
Ti dà consìlli al nòstor dir,
Ti dà vìtta al nòstor fär,
Ti da sostèggn al nòstor sacrifìssi,
Ti infiàma la nòstra devosjón!
E da ‘n co a l’ätor äd l’Itàlja fà nàsor
in tutt nojätor l’entuzjàzom äd testimonjär,
con fedeltè infìnna ala mòrta,
l’amór al Sgnór e ai fradéj Italjàn.
E ‘csi sia