Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







domenica 31 luglio 2011

La ricéta par fär la tớrta frìtta ala Pramzàna



(Testo giallo dialetto Parmigiano)

Ingredjént :
Sesént gram ‘d farén’na bianca, trì cuciär d’òli d’olìva, säl, acua cälda p’r impastär, dolégh in abondansa.

Preparasjon:


Dispònnor la farén’na a fontana sớra al tavlòt e vudär al céntor dal tavlòt òli, säl e acua cälda, ch’ la va zontäda poch par vòlta, impastär col man fìn tant che la pasta la dvénta morbida e ch’ la spòsa tratär.

Desténdor la pasta fin an spésor äd 2-3 milimèttor e tajärla a lozànghi o rómb, se s’preferìssa ‘na consisténsa pu molzén’na cmé risultät finäl, bizòggna lasärla un po pu älta äd spesór.


Il lozànghi äd pasta i van frìtti sùbbit in-t-al dolégh cäld bombén e putòst ala zvèlta, fati prilär da clètra pärta cuand sòtta j’an ciapè colór. Se la pasta l’an cóza miga sùbbit a vól dir che al dolègh al né miga abasta cäld. Se la pasta la srà städa lavoräda bén, in-t-al frìzzor la s’gonfiarà ala perfesjón.


La tórta frìtta la va gustäda cälda al cólom dal savór, e insèmma a socuànt fètti äd salùmm.
(Testo blu in Italiano)
La ricetta per far la torta fritta alla Parmigiana.

INGREDIENTI
600 grammi di farina bianca, tre cucchiai d'olio d'oliva, sale, acqua calda per impastare, strutto in abbondanza.
PREPARAZIONE:


Disporre la farina a fontana sopra al tavolo e vuotare al centro olio e sale, versare l'acqua calda poco per volta e impastare con le mani fin tanto che la pasta diventa morbida.


Stendere la pasta fino ad uno spessore di 2-3 millimetri e tagliarla a rombi. Se la consistenza della pasta è più morbida lasciare lo spessore più alto.

I ritagli di pasta vanno fritti subito in abbondante strutto caldo fino a che non sono dorati da ambo i lati.
Se la pasta non cuoce subito vuol dire che lo strutto non è abbastanza caldo.


Se la pasta e stata lavorata bene nel friggere si gonfia alla perfezione.
La torta fritta va gustata calda al massimo del sapore con fette di salume nostrano.

LA STORIA DELLO STADIO DI PARMA “ENNIO TARDINI”




Altre foto saranno inserito dopo il 7 agosto
(Testo blu in Italiano)
Il 26 dicembre 1922, dopo una “storica” vittoria ottenuta dal Football Club contro i “cugini “ della Reggiana, venne posta la prima pietra del campo sportivo ancora oggi dedicato alla memoria del fondatore, vale a dire l’avvocato Ennio Tardini, uomo politico e consigliere comunale, presidente del Parma Footbal Club, il quale fece costruire questo nuovo campo sportivo, ma morì prima della fine dei lavori.

Notevole l’attaccamento della città anche a livello sportivo alla gloria locale: inizialmente la squadra, in onore del “Cigno di Busseto”, è denominata “Verdi Footbal Club”. L’impianto ha subìto parecchie modifiche nel corso dei decenni, anche se non è mai stato fino agli inizi degli anni 90, in funzione della promozione del Parma in serie A, uno stadio in grado di ospitare avvenimenti sportivi di alto livello; le ristrutturazioni più consistenti, che lo hanno reso uno stadio moderno e efficiente, sono state effettuate di pari passo ai successi nazionali e europei del Parma.

L’attuale sistemazione è frutto proprio delle modifiche apportate nell’ultimo decennio grazie al contributo diretto della società che vi ha collocato anche la propria sede.
Nell’estate del 1990, con la promozione della società in serie A venne completamente ristrutturata la “Tribuna Petitot”, comprendente la zona Vip e l’area riservata alla stampa.

L’opera di ammodernamento tenne conto non solo delle nuove esigenze della società e degli spettatori ma anche di alcuni elementi architettonici che caratterizzavano la facciata originale della Tribuna. Lo stadio fu pronto per ospitare l’esordio dei gialloblu nelle massima divisione il 9 settembre 1990 per la prima di campionato contro la Juventus (1-2 per i bianconeri), per il Parma gol di Melli su rigore. Nel 1992, anno del primo grande successo del Parma con la conquista della Coppa Italia, viene finalmente il turno della Curva Nord, dove ha sede il “CUORE” della tifoseria, mentre l’anno successivo viene costruita la Curva Sud.
Il completamento dei lavori prevede infine la ristrutturazione della Tribuna Est. Un’operazione che ha portato la capienza dell’impianto a circa 30.000 posti a sedere.

Sede Viale Partigiani d’Italia 1- 43100 Parma
.Informazioni 0521505111.
Anno innaugurazione 1923

Totale posti : 28.783 (tutti a sedere)
Posti coperti: 13.950
Tribuna d’onore: 165
Tribuna poltronissima: 230
Tribuna centrale Petitot: 2.486
Tribuna laterale Petitot: 1.558
Tribuna laterale ovest: 3.280
Tribuna centrale est: 3.701
Distinti laterali nord: 1.193
Distinti laterali sud: 1.124
Curva nord: 7.445
Curva sud: 5.515
Curva sud espansione (locali o ospiti): 760
Curva sud ospiti: 1.113
Tribuna stampa: 213
Dimensioni campo: m. 105x68


(Testo giallo dialettoParmigiano)
La stòrja dal camp sportìv äd Pärma “Ennio Tardini”

Al 26 dzémbor 1922, dòpa ‘na stòrica vitòrja otgnùda dal Footal Club cớntra i “cuzén” ädla Reggiana, è stè posè la prìmma préda dal camp sportìv ancòrra incớ dedichè ala memòrja dal fondatớr, l’avochèt Ennio Tardini, òmm polìttich e consjér comunäl, presidént dal Pärma Footbal Club, ch’la fat costruìr un nớv camp sportìv, ma l’è mòrt prìmma ädla fén di lavớr.

Importànt l’ atacamént ädla citè, ànca a livél sportìv, ala glòrja locäla: sùbbit la scuädra, in onớr dal “Ciggn äd Busèj”, l’é denominäda “Verdi Footbal Club”. L’impjànt l’ha subì parecc’ cambiamént in-t-al córs ädj àni ànca se al n’é mäi stè fìn a i prìmm àni 90, in funsjớn ädla promosjớn dal Pärma in sèrja A, un camp sportìv in gräd d’ospitär avenimént sportìv d’ält livél; i rinovamént pu consistént, ch’a l’à réz un camp sportìv modäron e valìd, j én stè fàti a päri pàs ai sucés nasjonäj e evropèjj dal Pärma.

La sistemasjớn d’adésa l’é frùt di cambjamént fàt in-t-i ùltim 15/20 àni gràsja al contribùt ädla socetè indò la gh’à mìss ànca la séde.
In-t-l’istè dal 1990, con la promosjớn ädla socetè in sèrja A, è stè completamént rimodarnäda la “Tribuna Petitot”, comprendént la zòna Vip e l’àrea riserväda ala stampa.


L’òpra äd modarnamént l’à tgnù cớnt sìa d’ilj ezigénsi ädla socetè, che d’i’ elemént architetònich chi caraterizävon la faciäda originäla ädla Tribuna. Al camp sportìv l’é gnù fnì par l’ezòrdi di giäld e blù in sèrja A al 9 setèmbor 1990 par la prìmma äd campjonät cớntra la Juventus (1-2 p’r i bjanch e nìgor) p’r al Pärma gol äd Melli su rigớr. In-t-al 1992, an’ dal prìmm grànd sucés dal Pärma con la concuìssta ädla Coppa Italia, è gnù finalmént al momént ädla Curva Nord, indớ gh’è al “CỚR” ädla tifosaria, l’an’ sucesìv è stè costruì la Curva Sud. Al completamént di lavớr l’è stè fat in-t-la Tribuna Est, n’operasjớn ch’la portarà la capacitè ädl’impjànt a cuäzi a 30.000 pòst. a sèdor.

Séde Vjäl Partigiàn d’Itàlja 1- 43100 Pärma.
Informasjớn 0521505111.
Àn’ inavgurasjớn 1923

Totäl pòst: 28.783 (tutt a sédor)
Pòst cuatè: 13.950
Tribùna d’onớr:165
Tribùna poltronìsima: 230
Tribùna centräla Petitot: 2.486
Tribùna lateräla Petitot: 1.558
Tribùna lateräla ovest: 3.280
Tribùna centräla est: 3.701
Distìnt lateräj nord: 1.193
Distìnt lateräj sud : 1124
Curva nord : 7.445
Curva sud : 5.515
Curva sud espansjớn (locäj o òspit): 760
Curva sud òspit: 1.113
Tribùna stampa: 213
Dimensjớn camp: m. 105x68




mercoledì 20 luglio 2011

Briciola stà facendo la valigia e parte per le vacanze. Meta Livigno in Valtellina



Ciao a tutti. Sono Briciola di Parmaindialetto vado in vacanza a trovare i miei amici a Livigno in Valtellina Buone ferie!!! RICORDATEVI DI NON ABBANDONARE I MIEI AMICI A QUATTRO ZAMPE.

Tgnèmmos vìsst.
Briciola









lunedì 18 luglio 2011

Decima e ultima puntata di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn". ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO!











(Lo staff della trasmissione; Nicola Gennari, Laura Lunardi, Davide Piccinini, Enrico Maletti, Andrea Zanlari e Nicola Terramagra)

(Foto di Nicola Gennari)
Decima e ultima puntata della seconda edizione di "Socuànt minùd in djalètt pramzàn"




strädi 'd 'na volta + mòd 'd dir pramzàn
strade di una volta + modi di dire parmigiani


ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO.

Un grazie particolare all'amico Achille Mezzadri di www.pramzanblog.com dove si possono rivedere tutte le puntate di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" del 2010 e 2011.

Tgnèmmos vìsst




PER IL FILMATO CLICCA SOTTO

venerdì 15 luglio 2011

Da l'Associazione San Cristoforo riceviamo e publichiamo.


ASSOCIAZIONE S. CRISTOFORO

Lunedì 25 luglio Festa di S. Cristoforo

Inaugurazione della
Casa di Betzaida … casa della misericordia


“ALZATI RIPRENDI LA TUA VITA E CAMMINA”

Programma della serata

ore 18.00 in Via Giovanni Rossi,6


Saluto del Dr. Giorgio Del Sante consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio



Saluto delle autorità cittadine


Intervento del Presidente dell'Associazione S. Cristoforo don Umberto Cocconi


La parola agli ospiti della Casa Betzaida



Ricordando un amico: Giacomo Truffelli (a cura di Forum Solidarietà )


ore 19.30 ... scoprimento della targa ... dedicazione della casa


ore 19.45 rinfresco in amicizia

giovedì 14 luglio 2011

Anche al simpatico "Corradone da Parma" piace "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn"




Intervista al simpatico "Corradone da Parma", al secolo Corrado Marvasi, presidente del circolo Aquila Longhi. Anche lui segue "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" la trasmissione TV dove si impara a scrivere e leggere il dialetto Parmigiano.



(Nella foto, Enrico Maletti conduttore della trasmissione TV "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" e Corrado Marvasi)

per il video di Corradone

CLICCA SOTTO




martedì 12 luglio 2011

14 luglio 60° anniversario della morte del poeta RENZO PEZZANI


(Testo blu in Italiano)
In occasione del 60° anniversario della morte del poeta parmigiano Renzo Pezzani avvenuta il 14 luglio 1951, Enrico Maletti di http://parmaindialetto.blogspot.com/ legge "I dan l'Otello" e "Padre Lino" due delle più conosciute e belle poesie in dialetto parmigiano scritte da Renzo Pezzani.

(Testo giallo dialetto Parmigiano)
In ocazjón dal 60° anivarsäri ädla morta dal poeta pramzàn Renzo Pezzani al 14 lujj 1951, Enrico Maletti di
http://parmaindialetto.blogspot.com/ al léza "I dan l'Otello" e "Padre Lino" dò dil pu famózi e béli poezjj in djalètt pramzàn scrìtti da Renzo Pezzani.

"I dan l'Otello"









"Padre Lino"


lunedì 11 luglio 2011

Nona puntata della seconda edizione di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" AL BALÓN. Con ALBERTO MICHELOTTI.









(Foto di Nicola Gennari)
Puntata numero 9 della seconda edizione di "Socuànt minùd in djalètt pramzàn"

‎9° puntata dedicata ai calciatori con il grande Alberto Michelotti!


PER IL FILMATO CLICCA SOTTO



sabato 9 luglio 2011

Domenica 10 luglio IX puntata di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" dedicata al calcio.

(Nella foto, Michelotti e Maletti durante la ripresa dello spot).


Domenica 10 luglio IX puntata di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" dedicata al calcio. Nella puntata sarà inserita la scenetta in campo con Alberto Michelotti nella parte dell'arbitro e Enrico Maletti nella parte dell'allenatore, " 'Na buja in camp." Da lunedi 11 luglio anche su Facebook, YOU-TUBE, http://parmaindialetto.blogspot.com/ www.pramzanblog.com// e Pramzanblog TV.


Non lasciatevi scappare questa puntata.

venerdì 8 luglio 2011

Anche il mitico Felice da Parma segue "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn"


Intervista al mitico Felice da Parma. Anche lui segue "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" la trasmissione TV dove si impara a scrivere e leggere il dialetto Parmigiano.

Per il video di Felice
CLICCA SOTTO


giovedì 7 luglio 2011

Bravo Malori




Bravo ugualmente Adriano Malori.


ALA PROSIMA OCAZJON

Adriano Malori




Tour de France ore 16,53


Bravo Adriano Malori a 13 KM dal traguardo sei solo con 30 secondi di vantaggio. Vuoi vedere ch'a t'é gh'la fè

mercoledì 6 luglio 2011

Al giornalista Achille Mezzadri padre di "PRAMZANBLOG" e "TESTIMONIAL" dei Parmigiani "Strajè p'r al mond", piace "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn"


Intervista al giornalista Achile Mezzadri padre di Pramzanblog che vive a Milano da 40 anni. Anche lui segue "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" la trasmissione TV dove si impara a scrivere e leggere il dialetto Parmigiano. Tutte le puntate di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn", anche le 10 trasmesse nel 2010, sono inserite su http://www.pramzanblog.com/
Clicca su http://www.pramzanblog.com/ "Par 'na sana bocäda d’arja Pramzàna”

Per l'intervista ad Achille Mezzadri clicca sotto

(il video è di Steve Mezzadri)




lunedì 4 luglio 2011

Ottava puntata della seconda edizione di "Socuànt minùd in djalètt Pramzàn"


(Foto di Nicola Gennari)
Ottava puntata della seconda edizione di "Socuànt minùd in djalètt pramzàn"

la cucina parmigiana + mestieri e professioni

la cuzén'na pramzàna + mestér e profesjon

PER IL FILMATO CLICCA SOTTO

Primo Memorial "Francesco Saponara" ad Alberi. In campo anche il Vescovo Monsignor Enrico Solmi. Foto delle due serate.



(Testo blu in Italiano)
Antonio Farnè, presidente Ucsi (Unione cattolica stampa italiana), ha consegnato un assegno alla moglie di Francesco Saponara. Nelle foto alcuni momenti delle due serate. Hanno partecipato, giornalisti, politici, e parecchi amici di Francesco Saponara. Giocatore d'onore il Vescovo di Parma Monsignor Enrico Solmi. "Parmaindiletto" non pubblica nessun risultato delle partite, perchè chi ha vinto questo primo memorial in ricordo di Saponara è stata la " solidarietà".

(Testo giallo dialetto Parmigiano)

Antonio Farnè, presidént Ucsi (Unjón catòlica stampa italjàna), l’à consegnè un aseggn ala mojéra äd Francesco Saponara. In-t-il foto socuànt momént dil dò serädi. À partecipè, giornalìssti, politich, e parèc’ amiìgh äd Francesco Saponara. Zugadór d'onor al Vèsscov äd Pärma Monsgnor Enrico Solmi. "Parmaindiletto" a ‘n publica nisón rizultät dil partidi, parchè chi à véns còl primm memorial chì in ricord äd Saponara è stè la " solidarietè".




























AMPIO SERVIZIO CON FOTO SU http://www.pramzanblog.com/

venerdì 1 luglio 2011

"Socuànt minùd in djalètt Pramzàn" puntata dedicata al calcio. Arbitro ALBERTO MICHELOTTI, allenatore ENRICO MALETTI. Una copia di "Pramzàn"


(Alcuni momenti della registrazione con Alberto Michelotti nella parte dell'arbitro e Enrico Maletti in quella dell'allenatore.)
(Clicca sullle foto per ingrandirle)
In anteprima alcune foto della puntata di “Socuànt minùd in djalètt Pramzàn”, dedicata al calcio. Questa puntata verrà trasmessa su Giovanni Paolo TV domenica 10 luglio 2011, e sarà inserita su Parmaindialetto, Facebook e su YOU-TUBE da lunedi 11 luglio. Protagonisti principali della puntata Alberto Michelotti nella parte dell’arbitro, (al n’è fa mìga fadìga) e Enrico Maletti l'allenatore.